LA FOTOGRAFIA
TI RACCONTA MONDI

Come evitare 5 errori comuni commessi dai fotografi principianti

Come evitare 5 errori comuni commessi dai fotografi principianti

  • 134
    Shares
Come evitare 5 errori comuni commessi dai fotografi principianti
5 (100%) 1 vote

Toma Bonciu è un fotografo rumeno che ha fatto degli errori commessi la sua forza. Ora che è un professionista molto stimato in ambito di Fotografia del Paesaggio (Landscape Photoraphy) ha deciso di pubblicare un video in cui elenca i 5 errori da non commettere per chi volesse intraprendere il suo stesso cammino.

Le sue considerazioni riguardano in massima parte la Fotografia del Paesaggio, ma sono concetti che possono esser applicati anche in altri ambiti, con gli stessi risultati.

L’occasione è ovviamente ottima per analizzare e approfondire i punti da lui proposti.

Errore nr. 1: scattare in JPEG invece che in RAW equivale a perdersi qualcosa di grosso

Tra il formato JPEG e il RAW c’è un abisso. Grande quanto quello che può passare tra una buona foto e una cattiva foto.

Il formato JPEG è un formato “concluso” che viene processato direttamente dalla fotocamera al momento dello scatto.


Best Seller in evidenza

libri sulla luce più acquistati Dicembre 2017

Esposizione fotografica

di Jeff Revell

La magia della luce

di Susan T. Hitchcok e J. Richardson

Come evitare 5 errori comuni commessi dai fotografi principianti
5 (100%) 1 vote

Quindi a seconda dei modelli e delle marche, vengono stabiliti e fissati in automatico tutti i parametri relativi alla ripresa. Contrasto, luminosità, neri, riduzione del rumore, etc, sono parametri che vengono processati dal sensore e fissati così come alla fotocamera aggrada.

L’immagine viene poi salvata in formato compresso e, teoricamente, è già pronto per la stampa, o per qualsiasi altro utilizzo. A meno che non si decida di effettuare delle modifiche in sede di post-produzione, ma sono comunque modifiche su file compressi. File cioè che hanno già subito una perdita di dati. Questo perché ovviamente è la compressione in sé che comporta comunque una perdita di dati. Per comprimere qualcosa dovrò necessariamente perdere delle informazioni perché comprimere significa appunto ridurre e semplificare.

Il RAW è un formato “aperto” che non viene processato dalla fotocamera. Tutti i parametri disponibili al momento dello scatto vengono semplicemente registrati dal sensore che li include all’interno del file “grezzo”. E essendo appunto un file grezzo, deve essere elaborato successivamente.

Per il fatto di essere appunto dei file non processati, i file RAW tendono, per loro natura, ad essere piatti e scuri e quindi richiedono un ulteriore passaggio per fare in modo che la loro resa sia al meglio.

L’elaborazione di un file RAW richiede quasi sempre un software esterno come Lightroom, Photoshop, Gimp, Paintshop, etc. È anche possibile, ma non di certo consigliabile, per qualche modello di fotocamera di elaborare direttamente i file RAW.

Il vantaggio del RAW è che consente di poter settare i parametri essenziali di ripresa in un secondo momento e di poter scegliere i migliori settaggi che desidero per avere una resa ottimale della foto.

Per fare delle foto eccellenti bisogna sempre utilizzare il formato in RAW, perché lo sviluppo della foto è altrettanto essenziale quanto lo scatto.

Fotocamera Flexaret d'epoca
Fotocamera Flexaret d’epoca

Errore nr. 2: pensare che apparecchi costosi consentano di poter fare delle foto migliori

Citando Ansel AdamsThere is nothing worse than a sharp image of a fuzzy concept“. Vale a dire ”Non c’è niente di peggio di un’immagine nitida di un’idea confusa”. E nessuno ha bisogno di idee confuse,

Le fotocamere non sono che dei mezzi. E come tutti i mezzi devono essere utilizzati, al meglio possibilmente. Se fai delle brutte foto, oppure foto non soddisfacenti per quello che hai in mente, c’è bisogno di comprenderne il motivo. Motivo che nella stragrande maggioranza dei casi non è da addebitare all’attrezzatura tecnica di cui disponi, ma piuttosto alla maniera in cui la usi.

Se possiedi una Ferrari e la guidi sempre in prima marcia, otterrai dei risultati peggiori rispetto a guidare una utilitaria utilizzando tutte le marce. Le fotocamere non fanno belle foto con le impostazioni di default. Non è mettendo la modalità automatica che riuscirai a fare delle foto eccellenti senza alcuno sforzo di comprendere cosa stai facendo.

Luce generata una lampada
Luce generata una lampada

Errore n. 3: non prestare attenzione alla luce

La luce è il concetto essenziale per la fotografia. Anzi, è la luce ciò rappresenta in ogni aspetto, oggi e in qualsiasi tempo, la fotografia. La luce è tutto. Comprendere la luce e essere in grado di capire come utilizzarla per fare delle ottime foto è essenziale.

Se non si comprende in che maniera riuscire a piegare la luce ai propri voleri, non si riuscirà mai a penetrare all’interno della fotografia che vale.

Cosa sia una buona luce e soprattutto cosa significhi interpretare la scena in funzione della luce è compito essenziale di ogni fotografo.

No standard beauty
No standard beauty

Errore n. 4: pensare che qualsiasi cosa valga la pena di essere fotografata

La fotografia non è mai la rappresentazione di una realtà piatta. La fotografia è sempre la rappresentazione di una realtà eccezionale.

Non tutto può entrare a far parte della fotografia. E quindi è un errore pensare che tutto possa essere fotografato. Non tutto ciò che si fotografa rappresenta comunque una realtà da poter essere comunicata agli altri come buona o eccellente fotografia.

Le ottime foto si fanno in situazioni particolari e in condizioni particolari.

Pensa a tutti i grandi della fotografia e alle foto che hanno fatto. C’è un solo caso in cui le foto possano classificarsi come foto normali oppure casuali? Quasi mai. Le preparazioni per fare grandi scatti di solito richiedono molto tempo e dedizione. Giorni se non addirittura mesi. Pensare di avere sempre sottomano il soggetto adeguato per riuscire a scattare una grande foto è velleitario.


Best Seller in evidenza

fotocamere più acquistate Dicembre 2017


Come evitare 5 errori comuni commessi dai fotografi principianti
5 (100%) 1 vote

Fare delle grandi foto significa capire quale sia il soggetto e capire come interpretarlo per rappresentarlo al meglio. Trovare un buon soggetto è sempre il primo passo per creare una buona composizione. Senza un buon soggetto e una sua conseguente ottima interpretazione, la rappresentazione fotografica non produce risultati di rilievo.

Citando ancora Adams: “Landscape photography is the supreme test of the photographer – and often the supreme disappointment”, ovvero “La fotografia del paesaggio è il test supremo del fotografo – e spesso la suprema delusione”.

Sant'Anna, la Vergine e il Bambino con l'agnellino
Sant’Anna, la Vergine e il Bambino con l’agnellino

Errore nr. 5: non sapere cosa sia la qualità

La qualità è un concetto chiave in qualsiasi ambito, ma in particolare nella fotografia. La qualità è un concetto che ha bisogno di essere compreso fino in fondo.

E per farlo si ha bisogno di comprendere la rappresentazione che della realtà è stata fatta nel corso del tempo. Per questo motivo  è importante conoscere la pittura.

Nei pittori classici, Bonciu ha trovato una fonte di ispirazione che almeno rende chiaro cosa sia il soggetto e come fare per realizzarlo. Studiare i classici della pittura fa comprendere meglio cosa sia la qualità.

La qualità è il motore che spinge così tante persone a fare file anche estenuanti per poter osservare da vicino i classici della pittura del passato. Basta guardare le nutrite code che stazionano regolarmente fuori dei grandi musei del mondo.

Considerazioni finali

Per fare delle ottime foto bisogna ridurre al minimo gli errori. E per ridurre al minimo c’è sempre bisogno di conoscenza.

Fare delle belle foto confidando sempre nella fortuna non è un atteggiamento capace di produrre risultati costanti e durevoli.

via shutterbug – foto di jacme31,  Richard Leeming,  Sara Biljana Gaon,  cea +

Commenti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Concetti base della Fotografia

Un Esclusivo Regalo per Te!

Non perdere questa occasione unica. Iscriviti ora per ricevere gratis la card dei Concetti di base di Fotografia! Tutto quello che c’è da sapere per fare foto eccezionali!

NO SPAM GARANTITO! Odiamo lo Spam quanto te! I dati inseriti verranno sempre utilizzati nel rispetto della tua privacy!