LA FOTOGRAFIA
TI RACCONTA MONDI




Adobe Lightroom Standalone

Adobe rilascia la versione finale di Lightroom come standalone




Adobe rilascia la versione finale di Lightroom come standalone
4.4 (88.89%) 18 votes

Che il cloud sia il futuro del business, è una cosa di cui sempre più Aziende sono convinte. Adobe è una di queste, anzi forse è la capofila in questo. Tutto il business futuro di Adobe sarà in versione cloud, con il modello di acquisti basati sugli abbonamenti mensili e non più su software da installare, una volta per tutte.

Il modello del programma a-sé-stante da acquistare fisicamente oppure virtualmente è fuori degli obiettivi di Adobe. Almeno da quanto dichiarato negli ultimi mesi.

Oggi è arrivata una ulteriore conferma di questa linea intrapresa, dall’annuncio del rilascio finale di Adobe Lightroom in versione standalone. Dopo l’attuale versione 6.14, lanciata oggi, ci saranno soltanto aggiornamenti di routine, diciamo così, ma nessuna nuova versione, come è accaduto fino a oggi.

Il comunicato è inequivocabile.


Best seller in evidenza

Libri più acquistati Febbraio 2018

Il libro della fotografia digitale

Il libro della fotografia digitale

Prezzo consigliato: EUR 25,00
Prezzo in Offerta: EUR 21,25
Risparmi: EUR 3,75 (15%%)


Paesaggi

Paesaggi

Prezzo consigliato: EUR 16.90
Prezzo in Offerta: EUR 14,36
Risparmi: EUR 2,54 (15%%)
Fotografia notturna

Fotografia notturna

Prezzo consigliato: EUR 25,00
Prezzo in Offerta: EUR 21,25
Risparmi: EUR 3,75 (15%%)

Adobe rilascia la versione finale di Lightroom come standalone
4.4 (88.89%) 18 votes

Lightroom 6.14 è l’ultima versione standalone perpetua di Lightroom.

Sebbene tu possa continuare ad acquistare e utilizzare Lightroom 6 con una licenza perpetua, Adobe non fornirà più aggiornamenti al software. Prendi in considerazione l’aggiornamento al piano Creative Cloud Photography per ottenere gli ultimi aggiornamenti in Lightroom Classic CC e il nuovo Lightroom CC, per assicurarti che il software funzioni con i file raw delle fotocamere più recenti.

Quindi, il dado è tratto. Chi volesse continuare a utilizzare la versione standalone di Lightroom lo potrà fare, ma le difficoltà per far funzionare bene il software saranno sempre maggiori con il passare del tempo. Il software sarà sempre meno compatibile con gli aggiornamenti che i produttori di sistemi operativi necessariamente faranno. Le versioni del Mac o di Windows andranno avanti e Lightroom rimarrà sempre lì.

Oltre ciò il problema maggiore sarà di certo quello di fornire supporto per i nuovi modelli di fotocamere che verranno realizzati in futuro. La logica degli aggiornamenti costanti, e dei miglioramenti rispetto alla concorrenza, fa parte delle strategie commerciali obbligatorie di qualsiasi produttore. I nuovi modelli di fotocamere che vedranno la luce nei prossimi mesi, avranno dei RAW che potrebbero essere non più compatibili con Lightroom.


Best seller in evidenza

Fotocamere più vendute

Canon EOS 1300D
Nikon D5300
Sony Alpha 6000L

Adobe rilascia la versione finale di Lightroom come standalone
4.4 (88.89%) 18 votes

L’unica possibilità per cercare di leggere i futuri RAW non compatibili, sarà quella di utilizzare l’Adobe DNG Converter. Strumento magari efficace, ma che di certo farà perdere informazioni, magari anche preziose, nel corso delle conversioni.

Con la morte di Lightroom, di fatto lo è, si apre tutto un nuovo mercato per coloro che forniscono della alternative al prodotto. E in giro cominciano a vedersene. Anche più di una.

via Adobe Blog – foto di Yu Morita




Commenti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *